versione accessibile
Ricerca nel sito
Cerca
Mercoledì 08 Aprile - San Dionigi, vescovo di Corinto
Liturgia del giorno
08/04/2020
È una canzone del vescovo di Noto, Antonio Staglianò, per incoraggiare lo sguardo della speranza per ciò che verrà dopo questa pandemia. Nel silenzio ogni essere umano scopre la verità di sé, concentrato nel potere di amare che lo fa risorgere da ogni morte...
06/04/2020
Emergenza Coronavirus, già 5.100 persone sostenute dalla rete dei 48 centri d'aiuto. Un referente per ogni città della diocesi per garantire una presenza costante Sono tante le iniziative di solidarietà che stanno emergendo in questo tempo di grande crisi. La Caritas è in prima linea con la sua rete di aiuto, con la preoccupazione di un coordinamento perché ci sia attenzione a tutti, anche a chi resta indietro o perché non si fa avanti o perché emotivamente si pensa ad alcuni e si dimenticano situazioni ordinarie che la crisi aggrava (dai disabili con le loro famiglie al carcere, dalla comunità di accoglienza che vivono la fatica di convivenze in cui si accumulano problemi agli anziani soli nelle case proprie o di riposo, dagli immigrati a comunità religiose che nella povertà si aprono ai più poveri)...
05/04/2020
#ImaginePeace è una interpretazione del Vescovo di Noto della famosissima canzone di John Lennon Imagine, che è diventato l’Inno mondiale della pace. Per il grande cantante, la pace sulla terra sarebbe possibile negando l’esistenza del Paradiso e della religione. Inizia proprio così: Imagine there is no heaven (immagina che non ci sia il Paradiso). Bisognerà dargli ragione: un Paradiso...
05/04/2020
Il nostro vescovo Antonio, in questa domenica della Palme, ha rivolto il suo messaggio pasquale alle famiglie, al popolo di Dio e a tutte le donne e gli uomini del territorio diocesano. "Si può gioire nella prova?". È questo il titolo degli auguri di mons. Antonio Staglianò, formulati mentre in tutto il mondo imperversa la pandemia del Coronavirus...
Redazione
04/04/2020
Sarà una Pasqua particolare quella di quest’anno, con tanto pianto per i morti e le sofferenze di tantissimi ammalati, con tanta ammirazione per la dedizione massima di medici, infermieri e tanti impegnati ad assicurare protezione e servizi per il bene di tutti, con tanta preoccupazione per il futuro dell’umanità e in più l’impossibilità di partecipare alla liturgia. Senza dimenticare le sofferenze dei più poveri del mondo, la necessità che si smetta con le guerre e la produzione di armi (e si pensi di più a sanità, cultura, poveri). Per questo la diocesi di Noto ha scelto l’icona di Cristo Risorto...
Diocesi e Val di Noto 
 

 
La Cattedrale di Noto
- La Storia
 
Stampa e Comunicazioni

Il Giornale On-Line
_blank
Avvenire
Radio inBlu
Sat2000 in Diretta
 
 
Instagram
Diocesi di Noto
Instagram

Vatican.va
Chiesa Cattolica.it
Caritas Diocesana Noto
Siti Web Parrocchiali
Visita l'area del Gemellaggio
www.seminarionoto.org