versione accessibile
Ricerca nel sito
Cerca
 La diocesi » Informazioni Generali » Vescovi Oriundi » Mons. Corrado Mingo 

Mons. Corrado Mingo   versione testuale
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie


Nato a Rosolini l'8 settembre 1901, conseguì alla Pontificia Università del Laterano la Laurea in Filosofia e in Teologia. Il 15 agosto 1925 venne ordinato Sacerdote. Nel 1929 la Congregazione dei Seminari lo chiamò ad insegnare Teologia Morale e Diritto Canonico nel Seminario Regionale di Assisi, fino al 1937; qui fu anche Assistente Diocesano della Gioventù Femminile di Azione Cattolica. Nel 1938 Mons. Angelo Calabretta, nuovo Vescovo di Noto, lo nominò Arciprete Parroco nella Chiesa Madre di Rosolini e Assistente Diocesano della Gioventù Femminile di Azione Cattolica, affidandogli anche la Cattedra di Teologia Morale e di Diritto Canonico nel Seminario.

Il 17 dicembre 1950 fu eletto Vescovo di Trapani da Pio XII e il 18 marzo raggiunse la nuova sede vescovile. Il 28 aprile 1961 Papa Giovanni XXIII lo promosse Arcivescovo Metropolita dell'Arcidiocesi di Monreale. Dalla C.E.I. fu nominato Membro della Commissione Episcopale per l'Alta Direzione dell'A.C.I. Negli anni sessanta la Sacra Congregazione per i Religiosi gli affidò la Visita Apostolica in tutti i Conventi dei Padri Cappuccini della Sicilia, dopo "i tristi fatti di Mazzarino". Paolo VI affidò a Lui "ad experimentum" il cammino iniziale della Famiglia Religiosa nascente dei "Frati Minori Rinnovati", fondata da Frate Umile. Mons. Corrado Mingo morì a Mazara del Vallo il 16 maggio 1980 nel corso dei lavori della sessione primaverile della Conferenza Episcopale Siciliana.
Lunedì 10 Marzo 2008
Copyright Diocesi di Noto 2008 - Credits