versione accessibile
Ricerca nel sito
Cerca
 Rubriche » Notizie 

Notizie   versione testuale

 
Mons. Staglianò: con i giovani per dare gioia a quest'epoca di passioni tristi  13/12/2018 Mons. Staglianò: con i giovani per dare gioia a quest'epoca di passioni tristi

Una riflessione del vescovo di Noto, monsignor Antonio Staglianò, sui giovani e sulla “sana inquietudine” che li spinge alla ricerca dell'infinito, su una rimodulazione della vita parrocchiale, meno segnata dalla burocrazia e più docile a quanto suggerisce lo Spirito Santo...

Portopalo. Dedicazione dell'altare della Madonna Eleusa  07/12/2018 Portopalo. Dedicazione dell'altare della Madonna Eleusa

Il prossimo 12 dicembre, memoria liturgica della Madonna di Guadalupe, il nostro vescovo Antonio consacrerà il nuovo altare della chiesa della Madonna Eleusa, Madre della misericordia, a Portopalo di Capo Passero. Durante la celebrazione, con inizio alle 17:30, saranno anche benedetti l'ambone, la sede presbiterale, il tabernacolo e il fonte battesimale a completamento dello spazio liturgico del nuovo tempio dedicato al culto della Vergine...

Noto. Intesa per un gemellaggio tra le diocesi di Noto e Bari, nel segno di San Nicola  07/12/2018 Noto. Intesa per un gemellaggio tra le diocesi di Noto e Bari, nel segno di San Nicola

In occasione della festività di San Nicola di Bari, il vescovo di Noto, mons. Antonio Staglianò, è stato invitato a Bari a presiedere la predicazione del triduo in onore al santo, presso la Basilica Pontificia a lui dedicata. In tale occasione, i due vescovi, quello di Bari, mons. Cacucci e quello di Noto, mons. Staglianò, hanno dato la benedizione a una intesa per un gemellaggio tra le due diocesi, in data 6 dicembre 2018, alla presenza del Cardinale Segretario di Stato, Pietro Parolin, del governatore della Regione Puglia Emigliano e del sindaco di Bari, Antonio Decaro...

Omelia del vescovo di Noto per i  28/11/2018 Omelia del vescovo di Noto per i "figli in cielo"

Nel ricordo dei "figli in cielo", è stata celebrata nella parrocchia di San Giovanni Evangelista in Modica, una Messa in loro suffragio. A presiederla il vescovo di Noto, mons. Antonio Staglianò. Nella sua omelia, il vescovo, rivolgendosi alle famiglie colpite dal lutto prematuro dei figli, le ha esortate alla speranza cristiana, la quale ci fa essere certi della resurrezione della carne, promessa da Cristo e della vita eterna nel cielo. Mons. Staglianò ha affermato che nel dolore per la perdita di un figlio, si possa essere tentati di pensare a Dio come la causa di questa morte...

Catania. Convegno regionale ecumenismo e migrazioni. Mons. Staglianò: riconoscere il peso di ciò che ci unisce  26/11/2018 Catania. Convegno regionale ecumenismo e migrazioni. Mons. Staglianò: riconoscere il peso di ciò che ci unisce

Le Chiese di Sicilia si sono riunite lo scorso 24 novembre a Catania, presso il Seminario arcivescovile, a 25 anni dalla pubblicazione del Direttorio per l’applicazione dei principi e delle norme sull’Ecumenismo. Per l'occasione si è svolto un convegno regionale, voluto ed organizzato dall’Ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo interreligioso e dall’Ufficio per le Migrazioni della Conferenza episcopale siciliana. Presente il nostro vescovo, mons. Antonio Staglianò...

Modica. Cena di beneficenza per l'associazione Pino Staglianò  16/11/2018 Modica. Cena di beneficenza per l'associazione Pino Staglianò

Sabato 17 novembre alle 20:30, si terrà a Modica, presso il ristorante Mùrika, una cena di beneficenza a favore dell’Associazione Onlus Pino Staglianò di Butembo-Beni (Repubblica Democratica del Congo). L’associazione, dedicata al fratello - prematuramente scomparso - del Vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò...

Pozzallo. Il vescovo sui migranti: accoglienza sì, ma la sfida è integrare  12/11/2018 Pozzallo. Il vescovo sui migranti: accoglienza sì, ma la sfida è integrare

"La sfida più grande quando parliamo di migrazioni è integrare. Riace era evidentemente un segnale bello, una testimonianza di un'accoglienza capace di integrare, capace di trasformare un paese come segno dell'integrazione. Che ne è di Riace adesso?”. Sono le parole di mons. Antonio Staglianò, vescovo di Noto e delegato della Conferenza episcopale siciliana per le migrazioni, a conclusione della tavola rotonda sul tema “La città non è un cumulo di pietre”, nell'ambito della tre giorni "Eventi mediterranei", promossa dalla Fondazione Val di Noto, in collaborazione con la cooperativa etica Oqdany e con il patrocinio del Comune di Pozzallo...

Intervento di mons. Staglianò, per la Commemorazione dei caduti il 4 Novembre 2018  08/11/2018 Intervento di mons. Staglianò, per la Commemorazione dei caduti il 4 Novembre 2018

Domenica 4 novembre, in occasione della festa delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale, la città di Noto ha ricordato questo evento con una Messa nella Chiesa del Pantheon e l’omaggio floreale al Monumento dei Caduti di corso Vittorio Emanuele e alle targhe commemorative dedicate a Luigi Adorno e Francesco Maiore, netini caduti in guerra, fuori Palazzo Ducezio. Davanti al monumento dei Caduti si è celebrato il momento commemorativo con la partecipazione della autorità civili e militari. Presente anche il nostro vescovo, mons. Antonio Staglianò, del quale pubblichiamo, di seguito, l’intervento...

Omelia del vescovo per la commemorazione dei defunti  07/11/2018 Omelia del vescovo per la commemorazione dei defunti

In occasione della commemorazione dei defunti, lo scorso 2 novembre, il nostro vescovo, mons. Antonio Staglianò, ha celebrato una Messa al Cimitero di Noto. Nella sua omelia, ha posto l'accento su una dimensione della fede cristiana spesso trascurata, perché legata alla questione della morte: la vita eterna, il paradiso, come ha più volte ripetuto nel corso della sua riflessione. Il paradiso come destino dell'uomo che in questa vita impegna la sua esistenza nell'amore donato ai fratelli e nel perdono offerto persino ai nemici, per somigliare sempre meglio a Cristo...

Noto. Commemorazione dei defunti. Il Vescovo: “Non aspettiamo di morire per amare. Il nostro destino è il Paradiso”.  03/11/2018 Noto. Commemorazione dei defunti. Il Vescovo: “Non aspettiamo di morire per amare. Il nostro destino è il Paradiso”.

La commemorazione dei fedeli defunti è per noi un momento di gioia, perché in loro vediamo la speranza della risurrezione e quindi il nostro destino con Dio”. Con queste parole, il vescovo di Noto, mons. Antonio Staglianò ha introdotto la sua omelia al Cimitero di Noto, in occasione della Messa per i defunti, concelebrata dal clero netino, con la partecipazione delle Autorità cittadine...

 [avanti >>]
Copyright Diocesi di Noto 2008 - Credits