versione accessibile
Ricerca nel sito
Cerca
 Rubriche » Il libro consigliato » Morte, dov'è la tua vittoria 

Morte, dov'è la tua vittoria   versione testuale
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie

di Mons. Antonio Staglianò


Autore: Mons. Antonio Staglianò
Titolo: Morte dov'è la tua vittoria poetica del dramma del morire e speranza del vivere


Negli ultimi tempi il dolore e la sofferenza non faticano a entrare nel cuore dell’uomo e a manifestare la loro forza; forse perché siamo più deboli o forse perché più attenti scorgiamo intorno a noi, attraverso fatti o riflessioni, la presenza del male. Le ingiustizie, i soprusi, le malattie fisiche e spirituali e la morte sembrano non dare scampo a chi è già provato da numerevoli contraddizioni della vita. Chi riesce a cogliere elementi validi da tutto il male che circonda la nostra esistenza è senza dubbio colui che sa avere speranza, sa interpretare con chiave cristiana le vicende terrene, sa guardare al futuro con occhi di fiducia. In questo contesto mi piace inscrivere il nuovo libro che il nostro Vescovo ha prodotto in seguito alla morte del fratello Pino lo scorso anno. “Morte dov’è la tua vittoria” poetica del dramma del morire e speranza del vivere: un libretto di pensieri e di sentimenti tradotti in versi da un uomo che, navigato nel poetare, ha cambiato decisamente il suo modo di intendere la morte e la vita. In una squisita introduzione teologico-escatologica emergono sostanzialmente due dimensioni: la morte come inevitabile sconfitta dell’”immortalità” dell’uomo e la speranza, di sapore biblico, nella risurrezione promessa per i nostri corpi mortali. Il corpo dell’opera ha poi la manifestazione chiara di ciò che un’anima prova dinanzi al distacco della persona cara; un insieme di metafore, immagini e sentimenti si intrecciano a dolore, lacrime, nostalgia e incompiutezza di una vita stroncata troppo in fretta. La chiosa ha il sapore tutto particolare di un uomo di spirito (don Riccardo Alfieri) il quale traccia la sintesi poetica e spirituale dell’autore dipingendone la maturità poetica e personale. Il testo, già disponibile, ha un duplice obiettivo: aiutare coloro che nell’esperienza della morte ne restano sprofondati e poi sostenere economicamente il progetto di costruzione di un Centro Cardiologico intitolato a Pino Staglianò a Butembo Beni.

Chi è interessato al testo di poesie si può rivolgere alla segreteria del vescovo chimando il seguente numero tel. 0931835715 o tramite la seguente email  segreteriavescovo@diocesinoto.it

Edizioni
: Santocono
Anno: 2010
pp. 80

 

 

 

Sabato 15 Gennaio 2011
Copyright Diocesi di Noto 2008 - Credits