versione accessibile
Ricerca nel sito
Cerca
 Rubriche » Notizie » Don Fortunato Di Noto nominato Vicario Episcopale per il disagio sociale 

Don Fortunato Di Noto nominato Vicario Episcopale per il disagio sociale   versione testuale
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie


Durante l’inaugurazione del Polo Formativo ed Educativo di Meter onlus a Pachino, il comune  dell’estremo Sud più  vicino all’Africa, il Vescovo  della diocesi di Noto, Mons. Antonio Staglianò ha comunicato  alla presenza di autorità civili, militari, e politiche della Provincia aretusea e di altre città siciliane,  di aver nominato Vicario Episcopale per il disagio sociale e la fragilità,don Fortunato Di Noto,  fondatore di Meter “in considerazione del fatto che, non tanto per le chiacchere che tanti fanno senza operare, ma per la concreta opera e opere che di fatto don Fortunato e Meter sta compiendo in Italia e nel mondo, concretamente con immensi sacrifici ma con indefessa  determinazione.
Il  settore, della fragilità, in considerazione della complessità in cui versano i bambini, le persone vulnerabili e fragili , oltre all’Ufficio diocesano per la fragilità , adesso ha anche un “Vicario Episcopale a servizio di tutti e di tanti. 
Rivolgendosi, poi, a Don Fortunato, Mons. Staglianò ha detto:  Non dimenticarti  che ci saranno anche le persecuzioni” ed egli, profondamente commosso ha ringraziato il Vescovo per l’incarico , affermando che “se tutto è per aiutare e salvare tante vite dal male, accolgo questa nomina con umiltà e servizio.  La mia vita è molto costellata di persecuzioni, ma ne vale la pena e la fatica, sempre se si tratta di difendere e aiutare chi è il più debole tra i deboli.  Non posso permettere – pur consapevole -  che il male cresce nello stesso campo, con il bene, che un piccolo, un fragile venga calpestato, violato e maltrattato.
A Don Fortunato di Noto, che ha ricevuto dal Presidente della Repubblica  il titolo di “Cavaliere al Merito della Repubblica” son pervenuti i messaggi di felicitazione dall’ANCRI  (Associazione Nazionale dei Cavalieri al Merito della Repubblica) di Catania, con gli auspici per un fecondo ministero pastorale in risposta ai bisogni dei bambini,  degli ultimi e dei deboli che portano sulla carne le piaghe del disagio sociale.

Martedì 17 Ottobre 2017Giuseppe Adernò
Copyright Diocesi di Noto 2008 - Credits