DIOCESI di NOTO - Rubriche
La diocesi in festa per la patrona, Maria SS. Scala del Paradiso


Ieri, 3 agosto, la diocesi di Noto ha celebrato la solennità della Patrona, Maria SS. Scala del Paradiso, venerata nell’omonimo Santuario. 
La Messa solenne è stata presieduta dal nostro vescovo, mons. Antonio Staglianò e concelebrata dal clero di Noto, con la presenza del sindaco e delle autorità civili e militari. 
Nella sua omelia, il vescovo ha esortato ad una radicale conversione della fede, denunciando, come in altre occasioni, il pericolo di un “cattolicesimo convenzionale”, di una fede che non si lascia “toccare” dal mistero di Cristo e non si lascia coinvolgere nell’opera della salvezza: “Maria ci ricorda: ‘Fate ciò che mio Figlio vi dirà!’. Se vuoi essere veramente cristiano, devi pensare e agire come Cristo. Diversamente, si vive solo un ‘cattolicesimo convenzionale’, una religione ‘fai da te’, ridotta a opinione personale, che ha la pretesa di assurge a verità”.
Mons. Staglianò ha inoltre ricordato ancora il dramma di tanti immigrati che sbarcano sulle nostre coste e l’impegno di accoglierli e di amarli: “Andiamo da Maria e chiediamole cosa dobbiamo fare. Ella ci risponderà: ‘Fate quello che Gesù vi dice’ . E cosa ci dice Gesù? ‘Date la vita per gli altri e amatevi’. Ecco il vero cristiano, il vero devoto della Madonna. Se vogliamo conoscere di più Maria, cominciamo a conoscere di più Gesù”.
Al termine della celebrazione, si è svolta, come da tradizione, la processione con l’immagine della Madonna della Scala, lungo la “via sacra”, animata dagli alunni del Seminario Vescovile, che hanno guidato la preghiera del Santo Rosario.

Alessandro Paolino

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 04-AGO-18
 

Diocesi di Noto - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed